Efficienza energetica e Casa passiva

La casa passiva è il tipo di abitazione che consente il maggior risparmio energetico

Tabella dei Contenuti

Quali sono i passi da seguire per rendere un’abitazione sufficiente dal punto di vista energetico?

Quanti di noi, nelle proprie abitazioni, soffrono il freddo d’inverno e il caldo d’estate e spendono tantissimo per riscaldarle o raffreddarle?

Le case tradizionali hanno livelli di isolamento dall’esterno molto deboli.

Per avere una casa confortevole dal punto di vista termico bisogna intervenire sull’involucro dell’edificio.

Qui puoi trovare i 3 interventi fondamentali per migliorare l’efficienza energetica della vostra casa.

  • Isolamento termico delle superfici opache.
  • Ci riferiamo al pavimento, alle pareti, al soffitto e al tetto.
  • Ma soprattutto all’isolamento esterno, quello che tutti noi conosciamo come “cappotto” termico: si tratta di un intervento molto importante per bloccare la penetrazione del freddo (o del caldo) in casa;

Serramenti esterni isolanti: scegliere una buona finestra è fondamentale.

Per farlo valuta questi aspetti:

-deve essere realizzata con un materiale molto isolante, come il legno o il PVC

-deve avere una vetrata anch’essa isolante, quindi doppio o triplo vetro

-garantisce una perfetta tenuta all’aria, quindi blocca ogni spiffero in ogni suo punto

-permette di inondare casa di luce naturale, andando a diminuire i costi dell’illuminazione.

 

Protezione dal sole estivo: schermare la casa dagli effetti negativi del sole estivo, avere ombra nelle ore più calde della giornata è cruciale per diminuire la temperatura delle pareti ed abbattere l’effetto serra dalle superfici vetrate.

Sono elementi fondamentali per raggiungere l’obiettivo di avere una casa passiva.

Che cos’è una casa “passiva”?

Una casa passiva, in bioedilizia, è il modello di casa che oggi consente il maggior risparmio energetico.

In pratica, per la maggior parte dell’anno, una casa passiva non necessita di spese di combustibile o energia elettrica, essendo realizzata per soddisfare al meglio la necessità di comfort di chi la abita.

Una casa passiva è costruita in modo tale da essere isolata termicamente talmente bene e da sfruttare le condizioni ambientali esterne a suo favore, che il riscaldamento non è ottenuto mediante un normale impianto energetico “attivo” ma tramite le fonti passive di calore come:

  • radiazione solare
  • persone
  • elettrodomestici
  • inerzia termica

Ci sono dei fattori fondamentali per raggiungere questo risultato:

  • l’isolamento termico
  • l’assenza di ponti termici
  • il controllo della ventilazione

Come si fa ad avere una casa passiva?

Certamente non è un obiettivo che si può improvvisare.

Serve know how sia in fase di progettazione, sia di esecuzione.

Ogni dettaglio, infatti, influisce sul risultato finale.

Ti consigliamo di rivolgerti ad esperti e se vuoi maggiori informazioni, i nostri professionisti rispondono volentieri alle tue domande!

Condividi:

Ultimi articoli:

Inviaci un messaggio

Scroll to Top
Torna su